2013-11-29

Sandokan


Sandokan figurine d'epoca


E' stata una estate molto calda e ricca di lavori differenti, prima tra tutti la versione illustrata del paladino dei tigrotti (e anche mio da sempre)"Sandokan". 
Nel mio giardino (ancora orto dissestato) come nella canzone di Conte Paolo, all'improvviso vedo spuntare liane, baobab tigri e durion (frutti di cui probabilmente Salgari era innamorato), vogliamo tralasciare anche il babyrussa? giammai! cosi' anche lui trotterellava allegro in quel di Fontana di Rubiera facendo compagnia alla Laila e Roger (i piccoli felini di casa Sibani-Fabbri). Tra tutto questo marasma armato della matita come remo e del taccuino come pagoda partivo dalle sponde del secchia verso le rive lontane di mari malesi per trovare un po di refrigerio...splash!


Ecco in ordine cronologico le tappe del mio viaggio di ispirazione che hanno portato fino alle tavole finali:


sandokan studio del personaggio


I primi schizzi a matita, da subito presi da un mix di memorie fanciullesche che facevano riferimento alla serie rai e ai racconti del nonno.


sandokan matita contro tigre


Accidenti a questo harmonium cosi' difficile da suonare!!


harmonium


Qualche tavola a colori:
 
La copertina


Sandokan copertina


L'immancabile lotta con la tigre:

Sandokan lotta contro la tigre


Ahh l'amour!...:

Sandokan e lady Marianna


Yanez nella versione pubblicata non avra' la sua immancabile sigaretta (il machete si pero'!).

Yanez e Sandokan nella foresta


ILLUSTRATORE